Troppe truffe sulle auto, ma arrivano i tre bonus che ti fanno risparmiare anche il bollo

Sul mondo delle automobili si stanno evidenziando veramente troppe truffe ma il governo mette in campo anche tre bonus molto utili e molto convenienti.

Purtroppo sono proprio le assicurazioni automobilistiche a stare mettendo in difficoltà gli italiani.

Pixabay

Infatti su internet la polizia postale scopre sempre più spesso siti truffaldini che erogano polizze fasulle. Quindi purtroppo tanti Italiani circolano con un’assicurazione automobilistica non valida e neppure se ne rendono conto.

I tre nuovi bonus per le auto

Ma per fortuna sul mondo delle automobili arrivano anche tre nuovi bonus decisamente interessanti.

Pixabay

Il primo bonus che arriva sul mondo delle automobili è il famoso bonus da 7.500 euro per l’acquisto dell’auto elettrica. Il governo mette in campo 7.500€ per chiunque acquisti l’auto elettrica e rottami l’auto vecchia. Tuttavia se non c’è la rottamazione dell’auto vecchia oppure se si sceglie un’auto non elettrica ma a basse emissioni il bonus diminuisce. Un altro bonus molto interessante è il bonus retrofit. Il bonus retrofit garantisce 3.500 euro quando si sostituisca il vecchio motore inquinante dell’automobile con un moderno motore elettrico.

Retrofit e bollo: doppio risparmio

Questa operazione viene agevolata con uno sconto fino al 60% entro il tetto massimo di 3500€. Ma l’aiuto più interessante e più utile arriva proprio sul bollo auto. Come sappiamo infatti tutte le automobili italiane sono tenute al pagamento del bollo automobilistico. Tuttavia il pagamento del bollo è una tassa decisamente pesante e così gli italiani hanno a disposizione ben due modi per risparmiare sul bollo dell’auto.

Chi è esonerato e chi ha lo sconto del 20%

Il primo modo di risparmiare sul bollo dell’auto è quello di avere un esonero del 100%, ma che è a disposizione solo di un numero limitato di cittadini. Invece il secondo sistema per risparmiare sul bollo auto è a disposizione di tutti. Possono avere lo sconto del 100% i proprietari di auto elettriche oppure di auto adibite al trasporto disabili a norma della legge 104 oppure ancora i proprietari di auto d’epoca. Invece possono avere lo sconto del 20% tutti gli automobilisti che decideranno di pagare il bollo con domiciliazione sul conto corrente. Quasi tutte le regioni italiane consentono quest’ultima agevolazione molto utile. Dunque i bonus sulle auto triplicano e danno una mano agli automobilisti tartassati.