A settembre arrivano tanti nuovi bonus e gli italiani festeggiano, anche per studenti e famiglie

Le famiglie italiane sono in forti difficoltà e quando ci sono nuovi bonus in arrivo chiaramente questo fa piacere ai nuclei familiari italiani.

Infatti le famiglie italiane oggi come unico aiuto per andare avanti hanno l’assegno unico universale se hanno i figli a carico e hanno il reddito di cittadinanza se hanno un ISEE basso.

Pixabay

Tuttavia con il nuovo governo il reddito di cittadinanza potrebbe essere facilmente eliminato e quindi le famiglie si chiedono di quali nuovi aiuti possono contare in questa situazione economica così difficile.

I nuovi bonus di settembre

Sicuramente l’inflazione mette in difficoltà le famiglie anche sulle spese più banali. Infatti oggi le famiglie stanno cercando veramente di risparmiare su tutto.

Pixabay

Ma da settembre arrivano tutta una serie di nuovi bonus che possono aiutare concretamente le famiglie italiane. Il primo bonus che arriva a settembre è un bonus sui trasporti pubblici. Infatti gli italiani che utilizzano i trasporti pubblici potranno chiedere €60 per avere uno sconto sull’abbonamento mensile o anche annuale dei trasporti pubblici. La cosa più utile di questo bonus di €60 è che praticamente si può usare su qualsiasi tipo di servizio pubblico.

Aiuto per la scuola e la famiglia

Infatti il bonus da €60 si potrà usare sugli autobus ma anche sui tram. Anche le metropolitane possono essere agevolate da questo bonus e persino i treni possono beneficiare del risparmio di €60. Ma un altro bonus in arrivo a settembre è il bonus di €200 per le partite IVA. Infatti le partite IVA non hanno ancora ricevuto il famoso bonus governativo di €200 e lo riceveranno proprio a settembre. Il meccanismo messo in campo per erogare il bonus da €200 alle partite IVA è quello del click Day. In pratica il governo farà sapere qual è il giorno del click Day e in quel giorno le partite IVA potranno chiedere effettivamente i €200 del bonus.

Partite iva e non solo

Ma potranno chiedere €200 soltanto quelle partite IVA che siano già iscritte ad una cassa previdenziale e che alla loro cassa previdenziale abbiamo fatto già almeno un versamento. Quindi le nuove partite IVA non potranno beneficiare del bonus da €200. Ma a settembre arrivano anche ii tanto attesi bonus per la scuola. Infatti le regioni italiane stanno mettendo in campo dei bonus per la scuola di settembre che andranno ad agevolare sia la spesa per i libri che anche la spesa per i trasporti. Alcune regioni italiane si stanno concentrando sull’ agevolare la spesa dei libri mentre altre si stanno concentrando di più sull’agevolare la spesa dei trasporti pubblici.