Davvero fondamentale il nuovo bonus per le mamme che può arrivare fino a €3000 e vediamo come usufruirne.

Le famiglie italiane sono in una forte difficoltà perché l’inflazione ormai è all’otto per cento.

ANSA

Un’inflazione all’8%, significa che i risparmi hanno perso l’8% del loro valore in 12 mesi ma significa anche che il potere di acquisto delle famiglie e diminuito di quasi un decimo.

Un bonus di cui c’è forte bisogno

Le mamme e i papà che devono fare compere per i loro figli si trovano davvero in difficoltà ma vediamo come usufruire di questo ricco bonus che in molti casi arriva tranquillamente a €3.000 all’anno.

Pixabay

Innanzitutto bisogna sottolineare che i genitori hanno sempre a disposizione l’assegno unico universale: è proprio una misura in grado di erogare un assegno fisso mensile che anche a settembre arriverà regolarmente nelle solite date. Ma le famiglie italiane sono sempre a caccia di bonus per i loro figli perché le spese stanno crescendo veramente troppo. Mentre tante famiglie italiane cercano di chiedere i bonus per i libri di scuola erogati dalle regioni torna però anche questo ricco bonus da €3.000€.

Un bonus che tutti possono chiedere

Il bonus da €3000 che tutte le mamme ma anche i papà possono richiedere è quello per l’asilo nido. Questo bonus è particolarmente prezioso per i genitori perché da 0 a 3 anni di vita per il bambino eroga fino a 3000 euro all’anno proprio per agevolare le spese del nido pubblico e anche della asilo nido privato. Dunque questo bonus può essere chiesto da tutte le famiglie, ma saranno proprio le famiglie con ISEE più basso ad avere la somma più alta e cioè addirittura 3000 euro all’anno. Ad essere agevolate dal bonus nido sono 11 mensilità del nido stesso.

Rimborso mensile forte

Il nido potrà essere sia pubblico che privato ed è stato calcolato che questo bonus arriva ad erogare ben 445 euro al mese per ogni figlio alle famiglie con ISEE più basso cumulato all’assegno unico. Per richiedere il bonus si può già andare sulla piattaforma dell’Inps che si è aperta il primo agosto. Il bonus può essere richiesto fino alla fine dell’anno ma poi i rimborsi ovviamente si potranno richiedere mensilmente presentando la prova dei soldi spesi per ogni mensilità del nido. Soltanto per il mese di agosto questo bonus non può essere chiesto perché copre le spese del nido e non quelle di eventuali attività estive.

Impostazioni privacy