Mutui, perché sta diventando sempre più difficile acquistare una casa

La Banca Centrale Europea ha puntato i piedi sui tassi, un aumento vertiginoso che ha compromesso mutui e prestiti.

I questo periodo di crisi anche chiedere un prestito in banca è difficile. Le ultime direttive della Bce hanno fatto aumentare i tassi d’interesse, il primo rialzo dopo più di dieci anni.

Mutui casa

L’aumento dei tassi avrà un impatto su tutti coloro che hanno un mutuo a tasso variabile ma anche sui soggetti che vogliono richiedere adesso un prestito. Le rate mensili subiranno un aumento inevitabile, ma vediamo meglio cosa sta succedendo.

La Bce è la banca che influenza tutte le banche europee, che fanno riferimento a essa per richiedere il denaro in prestito. È ovvio che se le banche pagano di più per ricevere il capitale, anche il singolo privato si troverà tra le mani un prestito più costoso.

I più colpiti saranno i titolari di un mutuo a tasso variabile, dato che questi dipendono dai movimenti sul mercato dell’Euribor, che da 0,5 è salito a 0,835. Su un mutuo medio (150mila euro in 25 anni), la rata mensile avrà un aumento di 53 euro.

 

Mutui più salati: quanto pagherete in futuro

Sui mutui tra i 100mila e i 150mila euro l’aumento sulla rata mensile sarà del +30-35%, una percentuale in salita su mutui di valore maggiore. Su un mutuo da 250 mila euro potrebbe venire a costare fino 88 euro in più al mese.

Mutuo

I tassi così elevati implicano che si pagheranno più interessi sul prestito richiesto. Se il rialzo dei tassi si ferma a +0,5%, s un mutuo da 140mila euro in 15 anni, si potrebbero pagare quasi 5mila euro in più di interessi. Ancor peggio se i tassi salissero allo 0,75%.

A rigor di logica, lo stesso meccanismo verrà applicato, in linea generale, anche ai prestiti personali di minor importo. Questi non dipendono dall’indice Euribor; i tassi di riferimento vengono scelti dalle singole banche.

Data la situazione è però logico pensare che, dato i rincari su tutto, anche i tassi d’interesse sui prestiti non faranno eccezione.