Influenza, ecco i farmaci che stanno diventando introvabili

L’Aifa lancia l’allarme in vista del picco dell’influenza che si avrà proprio durante il periodo natalizio.

E’ boom di casi in Italia di influenza australiana. Con l’arrivo dell’inverno aumentano i malanni di stagione. La diffusione di questo virus influenzale sta preoccupando per la facilità con la quale riesce ad espandersi da un individuo all’altro diventando così molto contagiosa. Ad essere colpite dal virus sono essenzialmente le vie respiratorie. La trasmissione dell’influenza australiana avviene per via aerea. La diffusione dei virus che ne sono responsabili, pertanto, avviene attraverso goccioline di saliva emesse mentre si parla, con colpi di tosse o con starnuti, così come attraverso il muco di individui infetti.

Farmaci influenza
Influenza australiana: scarseggiano medicine

Sintomi influenza australiana

L’influenza australiana si manifesta soprattutto nelle vie respiratorie. I sintomi più comuni che danno il segnale di essere stati contagiati sono: febbre alta 38-40°C, mal di testa, sudorazione, dolori muscolari, stanchezza, sonnolenza, naso che cola, mal di gola, starnuti, tosse secca ed inappetenza. In alcuni casi possono manifestarsi anche sintomi a carico del tratto digerente, quali vomito o diarrea.

Può sorgere chiaramente, visti i sintomi, che l’influenza australiana possa essere scambiata invece per il Covid. L’unico modo per sapere se si è affetti da COVID-19 o da influenza australiana, pertanto, consiste nell’effettuare un tampone per determinare l’eventuale presenza del coronavirus SARS-CoV-2. In caso di positività bisogna isolarsi e mettere in pratica tutte le prescrizioni previste per evitare di contagiare altri individui.

Farmacia
Farmaci introvabili per l’influenza

Influenza australiana: allarme farmaci

La facilità con la quale questa influenza stagionale si sta espandendo è davvero molto elevata. In Italia negli ultimi 7 giorni si sono registrati 1 milione di contagi a causa dell’influenza australiana. Il picco è previsto tra le festività natalizie. L’allarme però riguarda invece i medicinali prescritti per contrastare il virus. Come ha comunicato l’Aifa sono oltre 3.000 i medicinali attualmente non disponibili sul mercato causa carenza di fornitura. Un problema di non poco conto se rapportato al fatto che durante il Natale si è stimato che ben 10 milioni di italiani saranno a letto con l’influenza australiana.

Quali medicinali sono introvabili

La soluzione per tamponare a questa emergenza farmaci contro l’influenza è quella di optare verso medicinali generici equivalenti che abbiano però lo stesso principio attivo di quello prescritto in prima battuta dal medico curante nella ricetta che attesa la diagnosi di influenza stagionale. Tra i medicinali rari in farmacia ci sono il Clenil, il Fluibron e tanti sciroppi per bambini ma anche gran parte di antipiretici tipici per curare malanni di stagione.