Ecco le modifiche del Governo Meloni sul Reddito di Cittadinanza. Adesso aumenta il numero di persone che rischia di perdere per sempre il sussidio.

Ultimissimi aggiornamenti riguardo il Reddito di Cittadinanza. Tutte le novità introdotte dal Governo: cambiano le modalità rispetto al 2022, ecco tutto ciò che c’è da sapere. Molti cittadini, dopo la mossa del premier Meloni, rischia di perdere davvero il sussidio.

Reddito Cittadinanza 2023 cosa cambia, investiresulweb, Ansa Foto

Nei prossimi mesi arriverà la svolta per il Reddito di Cittadinanza con molti beneficiari che perderanno il sussidio.

Stop anticipato anche per il Reddito di Cittadinanza, chi rischia davvero

Nella scorsa campagna elettorale, che ha portato il centro destra al Governo, si è molto discusso del Reddito di Cittadinanza e sull’utilizzo o meno di questa misura per i prossimi anni. Le varie forze politiche hanno a lungo dibattuto su questo tema che ha portato dei benefici, a livello elettorale, soprattutto al Movimento 5 Stelle precursore di questa Legge insieme alla Lega nel famoso governo gialloverde Conte I.

Adesso con Giorgia Meloni la musica cambia. La leader di Fratelli d’Italia, insieme al suo partito e alle forze di maggioranza, hanno stravolto il Reddito di Cittadinanza per il 2023 con l’obiettivo di eliminarlo totalmente nel 2024. Già da quest’anno, dunque, molte famiglie non riceveranno più il sussidio e per alcuni la durata sarà abbreviata. Inoltre, per i percettori, sono stati aggiunti nuovi obblighi e adempimenti che dovranno rispettare per ricevere il sussidio.

Per il 2023 ecco le novità per il Reddito di Cittadinanza. La misura, introdotta nel 2019, è cambiata notevolmente rispetto al passato. L’idea iniziale era quello di ricollocare i disoccupati e i cittadini nel mondo del lavoro attraverso i famosi navigator che avevano questo compito. Alla fine, però, anche a causa della crisi pandemica e della difficoltà dei dipendenti di fare da tramite tra i beneficiari del Rdc e le industrie, i numeri degli occupati non è mai decollato mentre sono cresciuti i cittadini che hanno avuto accesso al Reddito.

Reddito di Cittadinanza, perché non si avrà più

Meloni ha già annunciato che per il 2024 scomparirà totalmente il Reddito di Cittadinanza. Al posto di questa misura arriverà un nuovo incentivo per i più poveri e i disoccupati. E’ stato posto, dunque, un termine ultimo per il reddito fissandolo alla data del 31 dicembre 2023. Oltre alla data di cessazione del Rdc, c’è anche un’altra novità che è quella della sua durata.

reddito di cittadinanza stop
Reddito di Cittadinanza Giorgia Meloni – investiresulweb – Ansa Foto

I beneficiari del reddito riceveranno il sussidio fino al 31 dicembre 2023. Quindi, la durata massima del beneficio sarà di 12 mesi. Quindi solo per quest’anno ci saranno le coperture per le famiglie che hanno al loro interno dei soggetti invalidi o inferiori a 18 anni o con età superiore ai 60.

Impostazioni privacy