Aggiornamenti rating azioni 11 ottobre 2021: Saras, Aquafil, Mondadori, S.Ferragamo, Plc, Moncler.

Aggiornamenti rating azioni 11 ottobre 2021: Saras, Aquafil, Mondadori, S.Ferragamo, Plc, Moncler.

Saras

BofA ha ridotto la raccomandazione su Saras, da buy a underperform, con prezzo obiettivo tagliato da 0,95 a 0,65 euro. Gli analisti vedono “ostacoli significativi” che potrebbero protrarsi al 2022 e hanno abbassato le loro previsioni di Ebitda ed Eps su Saras sia per l’anno in corso, sia per il successivo.

Aquafil

Equita Sim ribadisce il rating buy e il prezzo obiettivo a 8,5 euro su Aquafil, dopo che la società, quotata al segmento Star e attiva nella produzione di nylon, ha finalizzato una piccola acquisizione nella catena di procurement di rifiuto, rilevando il 32% circa di Nofir, azienda leader nella raccolta e trattamento di reti da pesca e per l`acquacultura a fine vita. L’acquisizione è in linea con la strategia del gruppo, commentano gli analisti, secondo cui non si tratta di un`operazione rilevante, ma che comunque potrebbe avere una valenza qualitativa, evitando la duplicazione di costi e stabilizzando il procurement in un momento di scarsità di offerta di materiali. Equita segnala infine che, secondo MF, Aquafil ha confermato l`outlook per un 2021 in crescita, ipotizzando il ritorno al dividendo.

Mondadori

Mediobanca Securities alza il prezzo obiettivo di Mondadori da 2,6 a 2,8 euro, confermando il rating outperform. L’Associazione Italiana Editori ha già reso noto che nei primi nove mesi dell’anno il mercato italiano dei libri ha registrato una crescita del 30% a/a, mentre gli ultimi dati Nielsen confermano la continua ripresa della pubblicità, in particolare per il segmento digitale, evidenziano gli analisti secondo cui Mondadori dovrebbe beneficiare dei trend dei settori, raggiungendo un solido insieme di numeri nel terzo trimestre con fatturato stimato a 260 mln euro. Per gli esperti la guidance potrebbe essere rivista al rialzo. Il titolo offre un rendimento del free cash flow a doppia cifra per un business che gode di altissima visibilità, notano gli analisti, segnalando che il rendimento del free cash flow potrebbe aumentare al 15% circa con le sinergie dall’operazione DeA.

S.Ferragamo

Barclays conferma la raccomandazione underweight e il prezzo obiettivo a 15 euro su S.Ferragamo  in attesa dei conti del terzo trimestre, in pubblicazione il 9 novembre. “Ci aspettiamo che i ricavi totali raggiungano 260 mln euro e che la crescita organica sia al 12%”, affermano gli analisti. Quanto all’Ebit, Barclays stima un dato a 20 mln, “con un Ebit margin all’8%”.

Plc

Banca Akros alza il prezzo obiettivo di Plc, azienda attiva nella progettazione, installazione e manutenzione di infrastrutture elettriche e centrali di produzione da energie rinnovabili, da 2,3 a 2,8 euro, confermando il rating buy. “La ripresa iniziata nel secondo semestre del 2019 è proseguita a ritmo sostenuto, con quasi nessun impatto della pandemia di Covid-19 registrato nel primo semestre del 2021”, commentano gli analisti, che confermano le stime, in linea con il piano industriale del gruppo per 2021 e 2022. I multipli dei peer sono stati “rivalutati in modo significativo, a seguito dei nuovi, ambiziosi obiettivi fissati dall’Ue sulla riduzione del carbonio”, evidenzia infine Akros secondo cui l’imminente “ondata di rinnovabili” europea ha rafforzato il già favorevole scenario e ha fatto salire significativamente i multipli delle aziende EPC e O&M.

Moncler

Barclays conferma la raccomandazione equal-weight e il prezzo obiettivo a 54 euro su Moncler in attesa dei dati sui ricavi del terzo trimestre, in pubblicazione il 28 ottobre. “Ci aspettiamo che i ricavi totali ammontino a 539 mln euro, con una crescita organica al 24%”, affermano gli analisti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *