CNH INDUSTRIAL azioni – Messaggi positivi sul mercato italiano delle macchine agricole

CNH INDUSTRIAL azioni – Messaggi positivi sul mercato italiano delle macchine agricole

In un articolo del Sole24Ore di oggi, Alessandro Malavotti, presidente di FederUnacoma (federazione italiana dei costruttori di macchine agricole), dà messaggi confortanti sull’andamento del settore quest’anno prima dell’apertura della fiera di macchine agricole EIMA a Bologna.

 

L’articolo ricorda i dati FederUnacoma, pubblicati ieri, che puntano ad un mercato italiano in forte crescita con 18,500 trattori immatricolati nei primi 9 mesi, +44% YoY e gia al livelli dei volumi per tutto l’anno FY19. I dati di mercato puntano ad un 3Q ancora forte con immatricolazioni di trattori in crescita del +29% YoY.

 

L’articolo sottolinea gli sviluppi positivi per quanto riguarda l’export dell’industria italiana nel primo semestre ed anche le ottime attese di crescita per l’industria nel decennio al 2030, grazie alle forte attese di crescita della produzione agricola (+18% atteso fino al 2030) e zootecnica (+13%). Ci sono tuttavia diversi fattori che smorzano l’ottimismo dei costruttori principalmente legati ai prezzi delle materie prime (materiali ferrosi +200%, silicio e chip +300%) e alla scarsa disponibilità di alcuni componenti.

 

Ottimi dati di sell-out del mercato italiano nel 3Q e tono positivo prima dell’apertura dell’evento EIMA, con altre indicazioni incoraggianti dal lato export. Rimangono tuttavia le riserve di breve termine legate ai prezzi crescenti e alla scarsa disponibilità di materie prime e componenti tra quali i chip, tali motivi hanno spinto CNH a chiudere alcuni impianti europei (sia per le attività AG che per i motori e camion)fino a 8 giorni ad ottobre. Ricordiamo che il gruppo CNH realizza circa l’11% dei suoi ricavi in Italia e ha un impianto di trattori in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *