Eni azioni – Closing dell’ acquisizione di Be Power atteso per la settimana prossima, accordo Enjoy-Itabus per mobilità integrata e sostenibile

Eni azioni – Closing dell’ acquisizione di Be Power atteso per la settimana prossima, accordo Enjoy-Itabus per mobilità integrata e sostenibile

Eni potrebbe concludere entro la settimana prossima l’ acquisizione di Be Power, la società che tramite la controllata Be Charge è il secondo operatore italiano con oltre 5 mila punti di ricarica per veicoli elettrici sul suolo pubblico.

È quanto riportano fonti di stampa, secondo cui l’ acquisizione avrebbe un valore di circa 1 miliardo. La società dovrebbe poi essere integrata nel nuovo business retail gas&power, la cui Ipo è attesa completarsi l’ anno prossimo con un valore di circa 10 miliardi.

Eni aveva annunciato lo scorso agosto di aver sottoscritto l’ accordo per rilevare il 100% di Be Power, in un’ operazione che segna un ulteriore passo avanti nella strategia per la transizione energetica e nell’ impegno della società a raggiungere la totale decarbonizzazione di prodotti e processi entro il 2050.

Intanto, in attesa del Consiglio di amministrazione per l’ approvazione dei risultati del terzo trimestre 2021 in programma il 28 ottobre, Banca Akros ha confermato il giudizio ‘buy’ sul titolo e alzato il target price da 12,50 euro a 14,50 euro.

Nel complesso, le raccomandazioni degli analisti su Eni raccolte da Bloomberg si dividono in 17 ‘buy’ , 10 ‘hold’ e 3 ‘sell’ , con un target price medio a dodici mesi di 13,08 euro, pari a un potenziale upside di circa il 7% rispetto alle quotazioni attuali.

Accordo Enjoy-Itabus per mobilità integrata e sostenibile

Enjoy, il servizio di car sharing di Eni, e Itabus, il nuovo operatore di trasporto passeggeri su gomma a lunga percorrenza, annunciano un nuovo accordo per una mobilità sempre più integrata e sostenibile, che mira a decongestionare il traffico urbano. Da oggi, si legge in una nota, per i viaggiatori sarà possibile acquistare voucher prepagati per l’utilizzo dei veicoli Enjoy direttamente dal sito di Itabus. Questo permetterà a chi si sposta in autobus su medie e lunghe percorrenze di proseguire il proprio percorso fino alla destinazione finale con una soluzione sostenibile e agile come il car sharing, a bordo di veicoli che dispongono di un dispositivo di sanificazione automatica che si attiva al termine di ogni noleggio. Al contempo questa formula può facilitare gli spostamenti degli utenti in partenza, che potranno raggiungere le autostazioni da cui parte Itabus prenotando il servizio Enjoy con un semplice click. La partnership con Enjoy fa parte della più ampia collaborazione già avviata tra Eni e Itabus: tutti i mezzi Itabus sono infatti alimentati con il carburante Eni diesel+, il gasolio premium che contiene il 15% di componenti biodiesel certificate come “sostenibili” dai più autorevoli schemi di certificazione riconosciuti a livello europeo e che riduce le emissioni di CO2 rispetto ai carburanti tradizionali, lungo tutta la filiera produttiva, dalla coltivazione della materia prima all’utilizzo su veicolo, secondo la metodologia “well to wheel”. La partnership consentirà di ridurre l’utilizzo dei mezzi privati in circolazione, e avrà come punti di forza la qualità e gli elevati standard di sicurezza e servizi offerti da Itabus ed Enjoy ai propri clienti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *