Eni azioni news

Eni azioni news

Be Power – deal da 1bn

 

L`antitrust ha dato il via libera all`acquisizione da parte di Eni di Be Power, uno dei principali operatori nelle ricariche per veicoli elettrici con con circa 5,500 punti di ricarica (Be Charge). Secondo MF, il deal sarebbe avvenuto a ~€1 bn.

In Italia sono stati installati circa ~25,000 punti di ricarica in 12,600 colonnine di cui circa 10,000 accessibili al pubblico. ha un target di 30,000 punti di ricarica al 2025. Oggi il più grande operatore italiano è Enel x. In base alla revisione della direttiva AFID (Direttiva sulle infrastrutture per i combustibili alternativi), l`Unione Europea punta ad un milione di punti di ricarica entro il 2025 e 3,5 milioni entro il 2030 rispetto alle 260,000 di oggi.

Be Power farà parte del perimetro dell`IPO del business Retail e Rinnovabili (R&R). Vi sono otto società quotate (2 in Olanda e 6 in US) che hanno un business model incentrato sui punti di ricarica e che mediamente capitalizzano $2 bn. Per R&R individuiamo al momento un valore fra €8.7 e €11.7 bn. Avremo maggiore chiarezza su R&R il 22 Novembre, data del CMD.

accordo Gas e Luce-PayPal per pagamento bollette

Eni gas e luce e PayPal hanno sottoscritto un accordo che permette ai clienti di Eni gas e luce di scegliere PayPal come metodo di pagamento digitale alternativo e saldare in modo semplice, veloce e sicuro le bollette online, sul sito e sull’app aziendale, evitando file agli sportelli. Grazie a questa collaborazione, informa una nota, Eni gas e luce potrà offrire ai propri clienti un ulteriore metodo di pagamento digitale che in Italia conta oltre 8,7 milioni di conti attivi. Questo accordo va nella direzione di migliorare l’esperienza di pagamento digitale dei clienti italiani che, negli ultimi due anni, sono ricorsi sempre di più a queste nuove soluzioni per saldare le proprie bollette. I clienti di Eni gas e luce potranno infatti pagare le proprie bollette attraverso un processo intuitivo, come si fa di solito con un acquisto online, selezionando PayPal come metodologia di pagamento e portare a termine l’operazione in modo sicuro. Per PayPal è fondamentale garantire un’esperienza per l’utente positiva, semplice e immediata, in modo che il cliente sappia che il suo pagamento digitale proceda senza problemi e rischi.

Versalis commercializza Sunpower, diserbante da fonti rinnovabili

Sunpower è il diserbante da fonte rinnovabile commercializzato da Versalis, la controllata di ENI, con azione ad ampio spettro che combatte le erbe infestanti annuali e perenni in ambiente urbano e industriale.

Dall’ acido pelargonico prodotto nello stabilimento a Porto Torres (Sassari), Versalis, grazie all’ accordo con AlphaBio Control, società di ricerca e sviluppo specializzata nella realizzazione di formulati naturali per la tutela delle colture, offre sul mercato il prodotto che, a partire da oli vegetali controlla le malerbe agendo in sinergia con l’ irraggiamento solare.

Sunpower è autorizzato dal Ministero della Salute come prodotto fitosanitario a esclusivo uso professionale, ed è biodegradabile. Il prodotto agisce rapidamente per contatto disseccando la flora infestante presente e può essere utilizzato nei parchi e giardini pubblici e nelle aree turistiche, evitando l’ utilizzo di mezzi meccanici.

Il nuovo prodotto è già disponibile alla vendita. La sperimentazione in campo è iniziata da alcuni siti e stabilimenti Eni e anche a Porto Torres, grazie a un accordo con il Comune che ha utilizzato il prodotto fitosanitario fornito a titolo gratuito da Versalis.

Le azioni Eni sono in calo a 12,22 euro (-0,46%)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *