Ferrari azioni in calo: 3Q21, ricavi leggermente sotto le attese ma utile meglio del consenso

Ferrari azioni in calo: 3Q21, ricavi leggermente sotto le attese ma utile meglio del consenso

L’utile netto realizzato da Ferrari nel terzo trimestre è stato pari a 207 milioni di euro, in aumento del 20,8% rispetto all’anno precedente; l’utile diluito per azione del trimestre si è attestato a 1,11 euro rispetto a 0,92 euro nel terzo trimestre 2020. Nel terzo trimestre i ricavi netti si sono attestati a 1,053 mld di euro, in crescita del 20,7% a cambi costanti. L’Ebitda nel periodo si è attestato a 371 milioni di euro, in crescita del 12,4% rispetto all’anno precedente e con un margine dell’Ebitda del 35,2%. Nel terzo trimestre l’Ebit è stato pari a 270 milioni, con un aumento del 21,8% rispetto all’anno precedente e con un margine dell’Ebit del 25,7%. I volumi hanno avuto un impatto positivo (39 milioni) che riflette l’aumento delle consegne rispetto all’anno precedente. Nel corso del trimestre gli oneri finanziari netti si sono attestati a 10 milioni, con una flessione rispetto a 14 milioni dell’anno precedente riconducibile alla diminuzione delle perdite nette su cambi, inclusi i costi di copertura. Nel trimestre l’aliquota fiscale è stata del 20,4%, riflesso dell’attuale stima dei benefici attribuibili al Patent Box, all’Allowance for Corporate Equity, alle deduzioni delle spese agevolate relative a ricerca e sviluppo e all’iper e super-ammortamento su impianti e macchinari. La generazione di free cash flow industriale eccezionalmente forte nel trimestre, pari a 242 milioni, è stata trainata dall’Ebitda e dall’incasso degli anticipi sulla 812 competizione, in parte controbilanciati da spese in conto capitale per 189 milioni. L’indebitamento industriale netto al 30 settembre 2021 è stato pari a 368 milioni, rispetto a 552 milioni al 30 giugno 2021. Nel corso del terzo trimestre sono state riacquistate azioni proprie per un totale di 55 milioni. Le passività per leasing, derivanti dall’adozione dell’Ifrs 16, sono state pari a 59 milioni al 30 settembre 2021. Al 30 settembre la liquidità complessiva disponibile era pari a 2.040 milioni (1.689 milioni al 30 giugno 2021), incluse linee di credito committed e inutilizzate per 767 milioni.

Vigna, risultati trimestrali: importante passo avanti verso guidance 2021

“I forti risultati del terzo trimestre sono un importante passo avanti verso la guidance 2021 rivista al rialzo. Le eccezionali relazioni con i clienti, fondamentali per conseguire la crescita a doppia cifra nel trimestre e da inizio anno, si riflettono nella raccolta ordini record a livello globale, in particolare in Cina e Usa. Questi risultati, con la solidità della nostra visione e il team che ho l’onore di guidare mi consentono di guardare al futuro con grande fiducia e ottimismo”. Lo ha affermato Benedetto Vigna, a.d. di Ferrari, commentando i risultati finanziari in una nota.

Le azioni Ferrari sono in calo a piazza affari a 207,3 EUR (-1,57%)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *