CAMPARI azioni- Aperol: brand atteso in crescita a doppia cifra nei prossimi anni

CAMPARI azioni- Aperol: brand atteso in crescita a doppia cifra nei prossimi anni

In un’intervista a un giornale straniero in occasione dell’inaugurazione della nuova Terrazza Aperol a Venezia, il CEO Kunze Concewitz ha detto che si aspetta ancora molto spazio di crescita per Aperol, con tassi a doppia cifra per i prossimi anni.

 

 

Aperol, cresciuto in media del 16.5% ogni anno dal 2004 al 2019 è tornato a un crescita a doppia cifra nel primo semestre 2021 sia sul 2020 sia sui livelli pre-pandemia (+42% e +26% rispettivamente).

 

 

Aperol può incrementare la sua quota di mercato e avvicinare nuovi clienti che prima  erano indirizzati unicamente alla birra. Sull’entrata sul mercato di nuovi brand che imitano l’Aperol Spritz (Moet Hennessy ha lanciato un prodotto chiamato Chandon Garden Spritz), il CEO ha ribadito che la società non vede alcuna criticità alla luce della qualità del prodotto che non può essere replicato. La pandemia non ha cambiato la strategia del gruppo basata sulle acquisizioni ed il gruppo continua a valutare tutte le opzioni e prevede una transazione rilevante nel medio lungo periodo. Lo spostamento della sede in Olanda è stata attuata in questa ottica. Si menziona inoltre il fatto che la famiglia Garavoglia non abbia preso in considerazione offerte per la vendita del Gruppo alla luce degli alti rendimenti che Campari continua ad assicurare.

I messaggi del CEO Kunze Koncewitz sono positivi, in particolare su Aperol, e confermano quanto detto in occasione dei risultati 1H21 a luglio oltre al buon momento del settore.

 

I dati di Pernod Ricard rilasciati oggi, sopra le attese e con outlook positivo anche sul 2022, confermano ulteriormente il momentum con USA e Cina a trainare la domanda.

 

Campari, ancora poco conosciuta in Cina (<5%), ha iniziato ad investire materialmente nell’area per introdurre i propri brand e nuove occasioni d’uso. Le valutazioni del titolo sono a premio sui multipli storici e sul settore e rimangono ancora poco interessanti.

Raccomandazione hold prezzo obiettivo 12 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *