Moderna azioni: programma di costruire sito produzione vaccini mRna in Africa

Moderna azioni: programma di costruire sito produzione vaccini mRna in Africa

Moderna ha deciso di investire circa 500 milioni di dollari per la costruzione di una fabrica in Africa per produrre fino a 500 milioni di dosi di vaccini con tecnologia mRna all’anno, incluso il preparato contro il Covid-19, mentre aumentano le pressioni nei confronti delle case farmaceutiche per fare i medicinali nel continente.

Lo stabilimento proposto da Moderna comprenderà anche infialamento e confezionamento dei composti. L’azienda ha detto che inizierà presto il processo per scegliere Paese e sede.

“Pensiamo di produrre il vaccino Covid-19 così come altri prodotti che fanno parte del nostro portfolio di vaccini a mRna in questo centro”, dice il Ceo Stephane Bancel in una nota.

La mossa giunge mentre si infiamma il dibattito tra le case farmaceutiche e i governi per la concessione dei diritti di proprietà intellettuale per i vaccini contro il Covid-19 al fine di contribuire a metter fine alla pandemia e fornire maggiore accesso ai vaccini ai Paesi in via di sviluppo dopo che quest’anno sono stati gli Stati più ricchi ad acquistare la maggior parte delle forniture.

Gli Stati Uniti hanno fatto sapere che sosterranno la mossa di moderna, ma l’idea ha incontrato l’opposizione delle case farmaceutiche, che ritengono di dover supervisionare ogni singolo trasferimento tecnologico a causa della complessità del processo di produzione.

A luglio Pfizer e l’azienda partner BioNTech hanno firmato un accordo con l’azienda africana Biovac per ricevere aiuto nella produzione di circa 100 milioni di dosi del vaccino anticovid l’anno da destinare all’Africa.

Moderna è tuttavia la prima azienda che ha deciso di avviare uno stabilimento nel continente africano. Finora la casa farmaceutica ha fornito oltre 500 milioni di dosi del vaccino contro il coronavirus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *