Tesmec in attesa della semestrale

Tesmec in attesa della semestrale

Tesmec diffonderà i dati semestrali il prossimo 5 agosto; secondo la nostra analisi, saranno molto importanti per capire come il titolo potrà muoversi in borsa nei prossimi mesi. I dati del primo trimestre hanno dimostrato come l’ azienda sia ritornata in utile dopo il rosso dell’ anno precedente; il portafogli ordini risulta anch’ esso in crescita, mentre il debito risulta leggermente peggiorato e a detta di molti analisti e proprio quest’ ultimo il vero problema che pesa sulle quotazioni in borsa.

Prospettive

Tesmec quotata nel segmento star borsa italiana, è leader nella progettazione, produzione e commercializzazione di prodotti specifici per la costruzione ( posa di cavi elettrici), si avvale di molte collaborazione con varie aziende, tra cui anche terna, con la quale recentemente ha firmato un contratto del valore di 12 milioni di euro. Tesmec collabora anche nel settore ferroviario e di telecomunicazioni in molti paesi extra europei. Ritornando alle prospettive, il settore delle infrastrutture è quello con le maggiori potenzialità di crescita, dato l’attuale piano mondiale per fare ripartire gli investimenti pubblici, sia nel settore infrastrutturale che in quello digitale (recovery Plan europeo, piano infrastrutturale USA da 1.200 miliardi di dollari).

Analisi sul prezzo di borsa

Tesmec attualmente quota in borsa al prezzo di 0.115 cent eur; secondo i nostri analisti i prezzi attuali sono molto sottovalutati, date le prospettive del settore in cui opera l’azienda e i recenti contratti di collaborazione firmati. Ci aspettiamo un secondo trimestre con utile in miglioramento rispetto al primo trimestre e una crescita del valore portafogli ordini in linea con il piano industriale presentato dalla società; il debito azienda dovrebbe risultare sugli stessi valori del primo trimestre, ci attendiamo un calo a partire dal terzo trimestre dell’ anno. La nostra raccomandazione sul titolo è buy, con un prezzo obbiettivo nel breve periodo di 0.16 EUR con prospettive di miglioramento nell’ ultima parte dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *