AEDES SIIQ ALLA PROVA DEI CONTI SEMESTRALI

AEDES SIIQ ALLA PROVA DEI CONTI SEMESTRALI

Aedes società attiva nel settore immobiliare, più precisamente nella gestione di outlet di lusso in tutta Italia, non ha iniziato bene l’anno in borsa, di fatto risulta essere fra le peggiori azioni di tutto il listino di PIAZZA AFFARI. Infatti da inizio anno le azioni Aedes hanno perso in borsa circa il 70% ; oggi quotano circa 0.16 cent euro al di sotto anche del prezzo dell’aumento di capitale  sottoscritto a febbraio, con un prezzo di emissione delle nuove azioni a 0,19 cent euro. I dati sul secondo semestre saranno rilasciati il prossimo 4 Agosto.

             I MOTIVI DEL CROLLO VERTICALE DELLE AZIONI

L’ultimo anno è stato particolarmente complicato per l’azienda, in un settore che ha dovuto sostenere molte chiusure, potremmo parlare di Aedes come vittima del covid guardando soltanto al fatturato. In realtà secondo noi, la perdita di fiducia degli investitori è dovuta principalmente a due motivi sostanziali , prima cosa le dimissioni dello storico AD Roveda, punto di riferimento importante per  la società;  la seconda motivazione è la richiesta di concordato preventivo  dalla società AUGUSTO, che detiene la maggioranza delle azioni ; dal canto suo aedes ha precisato che tale concordato non  rappresenta un problema,  perché augusto non finanzia in nessun modo la società stessa. E’ notizia di pochi giorni fa che la società Augusto ha deciso di mettere in vendita il pacchetto di maggioranza di Aedes, adesso c’è da capire se le azioni verranno immesse sul mercato, oppure il pacchetto di maggioranza sarà venduto per  intero ad un nuovo socio.  Questi motivi secondo noi hanno contribuito molto nel crollo azionario e ora fanno rimanere prudenti tutti gli investitori.

in che modo potrebbero risalire le quotazioni in borsa?

Noi d’ investiresulweb.it non siamo così pessimisti sul titolo, poiché pensiamo che molto presto potrebbero esserci novità riguardo la vendita della società; in che modo  possa risolversi tale situazione non è dato saperlo, anche se molto probabilmente le azioni verranno vendute ad un unico soggetto che acquisterà la maggioranza.  Dal punto di vista del piano industriale secondo la società procede tutto nella giusta direzione; nel mese di giugno, è stato inaugurato a San  Marino l OUTLET EXPERIENCE, di cui aedes è proprietaria al 40%; i primi dati sugli ingressi giornalieri del parco sembrano ottimi. Riguardo il mega progetto dell’outlet di caselle torinese, “CASELLE OPEN MALL”, la società ha fatto sapere che le rate per il pagamento delle concessioni sono state tutte saldate e tutto procede nei tempi stabiliti.  Riteniamo che in questo momento sia azzardato  fare previsioni, data la  situazione epidemiologica, ai nostri clienti  comunque consigliamo di tenere le azioni Aedes  in portafoglio,  perché le prospettive potrebbero  essere interessanti. Il nostro primo prezzo obiettivo è 21 cent euro, superato il quale le quotazioni  potrebbero spingersi intorno ai 60 cent euro, che rappresenta il prezzo massimo a 52 settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *